closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Dribbling e rivoluzione

Francia 2016. La Russia torna agli europei e fra due anni ospita i mondiali. Mario Alessandro Curletto, docente di lingua e letteratura russa, racconta la storia del suo complicato rapporto con il pianeta calcio

Alla prima edizione degli Europei di calcio, nel 1958, l’Urss si aggiudicò la coppa, sconfiggendo 2 a 1 la Jugoslavia a Parigi. Fu il trionfo del calcio di Stato iniziato con la Rivoluzione d’Ottobre. La Russia torna a giocare in Francia con un livello tecnico basso e tra due anni ospiterà i mondiali. Sul calcio russo di ieri e di oggi ne parliamo con Mario Alessandro Curletto, docente di Lingua e Letteratura Russa all’Università di Genova, autore di Spartak Mosca, storia di calcio e potere nell’Urss di Stalin; I piedi dei soviet. Il futbòl dalla Rivoluzione d’Ottobre alla morte di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.