closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Draghi si presenta ai partiti: l’Europa ci guarda

Governo. Riuscire a gestire con successo il Recovery, spiega il presidente incaricato ai suoi interlocutori, cambierebbe il volto alle Ue. Cominciano le consultazioni in due stanze di Montecitorio, il primo giro termina domani ma ne servirà un secondo

Mario Draghi entra alla camera dei deputati

Mario Draghi entra alla camera dei deputati

Mentre fuori dalle due stanze nelle quali Mario Draghi ha cominciato ieri pomeriggio le sue consultazioni romba il totoministi e si monta e smonta la nuova maggioranza, il presidente incaricato accoglie i suoi interlocutori parlando di Europa. Rimettere l’Italia in scia con il Next generation Eu, presentare presto il piano a Bruxelles (Draghi intende riscrivere quello che Conte in prima battuta intendeva affidare a una tecnostruttura), condurre in porto questo «esperimento» di risorse comuni il cui effettivo stanziamento seguirà le tappe del loro concreto utilizzo, spiega il presidente incaricato alle delegazioni che si succedono, prima ancora che una necessità per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi