closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Draghi con Macron: «Ora riformare l’Unione europea è inevitabile»

Quirinale. La firma del trattato italo-francese «per una cooperazione bilaterale rafforzata»

Mattarella in mezzo a Draghi e Macron

Mattarella in mezzo a Draghi e Macron

La foto ritrae tre presidenti: c'è Sergio Mattarella a fare tra anello di congiunzione tra Emmanuel Macron e Mario Draghi. Le note più entusiastiche dicono che il Trattato franco-italiano «per una cooperazione bilaterale rafforzata», salutato nel mezzo della mattina dal volo su Roma delle Frecce tricolori che per l'occasione diffondo anche i fumogeni coi colori francesi, è il segnale di nuovi equilibri europei. Di certo c'è che in Ue anche ai piani alti avvertono che qualcosa è destinato a cambiare, a partire dal patto di stabilità, e dunque il premier italiano dice che rompere gli assetti dati «prima era necessario...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.