closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

«Dove non sei oggi?» Pensieri come un film, per Pietro Balla

Il ricordo. Scompare un rappresentante del cinema indipendente dallo sguardo audace sulla realtà e dal sorriso generoso

Roma, 3 febbraio I960, ore 4 del mattino. Bruno Ferretti sta salendo sul suo camion Lancia Esa Tau. Ha 23 anni, è dipendente di una ditta che si occupa del trasporto di materiale edilizio per la grande rinascita romana. Ha caricato il tufo la sera prima facendo tardi per guadagnare in tempo e denaro. Roma, 3 febbraio 1960, ore 4 del mattino. Fred Buscaglione sta salutando gli amici orchestrali e Hanna Rasmussen, una starlette poi sparita dai registri di Cinecittà, davanti al Terminal dell’Alitalia dopo una spaghettata. Fred sale su una Ford Thunderbird rosa targata TO288788. Roma, lo stesso 3...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi