closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Dove la Cgil rappresenta solo gli operai in cassa

Il caso. I delegati a Pomigliano

La Fiat ieri ha capitolato, la Fiom potrà nominare i rappresentanti sindacali aziendali. La decisione avrà un effetto tutto particolare a Pomigliano, dove nessun metalmeccanico della Cgil lavora nello stabilimento Giambattista Vico, sono tutti in cassa integrazione straordinaria. L’unico modo per loro di varcare il cancello sarà andare alle assemblee sindacali. Fino a ieri per tenere viva la comunicazione con gli operai sulle linee è stato necessario allestire un pulmino per volantinare ai varchi d’ingresso ogni mercoledì: i pochi istanti in cui il foglio passava di mano servivano ad avere notizie su cosa accadeva dentro, ritmi di lavoro, incidenti, lavate...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi