closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Doria e Guadagnuolo, 16 mm di autarchia

Festival dei popoli. Nel concorso italiano il nuovo film del duo Warshadfilm, sperimentatori a tutto campo

Da «La zita»

Da «La zita»

Con il mediometraggio La zita prosegue la ricerca visuale di Warshadfilm, duo formato da Tiziano Doria e Samira Guadagnuolo. In realtà non sono dei semplici filmmaker ma sperimentatori totali, gli unici in Italia che, oltre a girare in 16mm negativo (usando Bolex, Arri e altre cineprese), sviluppano e stampano tutti i loro materiali in bianco e nero (e tra breve anche a colori). A Milano hanno messo in piedi un laboratorio, Labbàsh, pieno di macchine che hanno assemblato o modificato da soli partendo da vecchi dispositivi, magari usandoli in modo improprio e realizzando processi chimici tradizionali, a volte intervenendo in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.