closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Doppi, fantasmi, specchi tra calli e fondamente

Simbolisti francesi. Henri de Régnier soggiornò nella città lagunare dodici volte tra il 1899 e 1924: i Racconti veneziani (tradotti da Robin Edizioni) sono il frutto, topografico e stilistico, di quei suoi vagabondaggi

Una delle illustrazioni  di Charles Martin  per i Contes vénitiens pubblicati in Francia  nel 1927 da Le Livre

Una delle illustrazioni di Charles Martin per i Contes vénitiens pubblicati in Francia nel 1927 da Le Livre

«Le storie erano un incrocio tra il picaresco e il poliziesco, e almeno una, quella che per me continua a chiamarsi Svaghi provinciali, si svolgeva a Venezia, d’inverno. L’atmosfera era crepuscolare e pericolosa, la topografia era complicata da un gran numero di specchi, i principali avvenimenti si compivano dall’altra parte dell’amalgama, dentro un palazzo abbandonato». Questo passo, tratto da Fondamenta degli Incurabili, si riferisce presumibilmente al racconto L’incontro di Henri de Régnier (1864-1936), e di come la sua lettura, associata a quella di altri testi dell’autore francese, avesse rappresentato un forte impulso per Brodskij a compiere un pellegrinaggio laico nella...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.