closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Dopo l’amnistia, anche la Germania

Ucraina. Merkel ha incontrato Klitschko a Berlino, esprimendo il pieno sostegno europeo all’opposizione di Kiev

Immagini di proteste a Kiev

Immagini di proteste a Kiev

Il contenuto della legge sull’amnistia firmata da Viktor Yanukovich era chiaro: tutti i palazzi occupati devono essere sgomberati, pena la revoca del provvedimento. Azzera le accuse nei confronti di più di duecento persone, affiliate al movimento di protesta, che hanno preso parte agli scontri tra il 27 dicembre e il 2 febbraio. Tuttavia la ritirata di Euromaidan, come s’è autodefinito il campo anti-Yanukovich dall’inizio di questa pasticciata crisi, il 21 novembre, è stata solo parziale. S’è posto fine all’occupazione del comune di Kiev e delle sedi dei governatorati di Leopoli, Ivano-Frankivsk, Poltava e Ternopil, nell’ovest del paese. Sono state inoltre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.