closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Dopo la delega, le nomine ai servizi segreti

Governo. Conte cede la responsabilità all'ambasciatore Benassi. Poi sceglie tra gli alti ufficiali di sua fiducia per i posti di vice delle agenzie. E apre il valzer ai vertici delle Forze Armate

L'ambasciatore Piero Benassi al quale è Giuseppe Conte ha affidato la delega ai servizi segreti

L'ambasciatore Piero Benassi al quale è Giuseppe Conte ha affidato la delega ai servizi segreti

Mentre con la mano destra cerca di allargare la sua maggioranza, con la sinistra Giuseppe Conte sistema le pedine nei servizi segreti. O viceversa. Il consigliere diplomatico di palazzo Chigi, uno dei primi ambasciatori che il presidente del Consiglio ha conosciuto quando nel 2018 ha debuttato in politica direttamente alla guida del governo, giovedì notte è stato promosso sottosegretario di stato dal Consiglio dei ministri. Pietro Benassi, ex ambasciatore a Tunisi e a Berlino, ha potuto così assumere la delega ai servizi segreti, quella che Conte fino a tre settimane fa ostinatamente negava di voler cedere - come invece chiedeva...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi