closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Dopo il nuovo allarme tedesco l’Ema ritranquillizza l’Europa

Covid-19. Nonostante le nuove segnalazioni di trombosi sospette, «i benefici continuano a superare i rischi»

Fiala di Astra Zeneca

Fiala di Astra Zeneca

L’Agenzia europea del farmaco (Ema) non cambia idea sul vaccino AstraZeneca, che ora ha anche il nome commerciale “Vaxzevria”: i benefici superano i rischi, anche alla luce dei dati giunti negli ultimi giorni in particolare dalla Germania. La posizione dell’agenzia è stata ribadita ieri dalla direttrice esecutiva Emer Cooke. «Non ci sono prove che giustificano restrizioni nell’uso del vaccino nelle diverse classi di età», ha detto Cooke che ha parlato però di un dibattito tuttora in corso. «La nostra analisi sui casi molto rari di trombosi continua e le conclusioni arriveranno nella prossima settimana». Cooke è intervenuta pubblicamente all’indomani della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.