closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Dopo 12 anni fallisce la società «Bagnoli Futura»

Bonifiche. Una brutta storia italiana. Soldi spesi inutilmente, terreni e spiagge restano inquinati. E’ il risultato di una classe dirigente incapace

Il sequestro dell'area ex Italsider di Bagnoli

Il sequestro dell'area ex Italsider di Bagnoli

Il tribunale di Napoli ha dichiarato il fallimento della società «Bagnoli futura», che da 12 anni si occupava della trasformazione urbana di Bagnoli, uno dei siti più belli del mondo che fu per decenni un’area industriale. Alla «Bagnoli futura» nel 2002 venne affidato il compito di bonificare i suoli, effettuare le opere di urbanizzazione (fogne, strade, attrezzature pubbliche) e, una volta valorizzati i suoli, di venderli ai privati che ci avrebbero potuto costruire le volumetrie previste dal piano. Fu così affidata alla «Bagnoli futura» la realizzazione di un piano industriale privo di qualsiasi senso economico; questa società avrebbe dovuto sobbarcarsi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi