closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Donald Sassoon: «Il rischio è che la festa da santificata sia poi negata»

Intervista sulle «liberazioni» d'Europa. Donald Sassoon è professore emerito di storia europea comparata al Queen Mary College, University of London. Tra le sue opere principali figurano monumentali storie comparate del socialismo europeo e dei consumi culturali

Donald Sassoon

Donald Sassoon

Donald Sassoon è professore emerito di storia europea comparata al Queen Mary College, University of London. Tra le sue opere principali figurano monumentali storie comparate del socialismo europeo e dei consumi culturali. La sua ultima opera è The Anxious Triumph: a Global History of Capitalism, attualmente in corso di traduzione per Garzanti. Professore, l’antifascismo in Italia è sotto costante attacco da almeno trent’anni. L’Ue si vuole liberare più rapidamente dello spettro comunista che di quello nazifascista? Al netto di un’effettiva tendenza revisionistica, mi pare che in questo momento l’Ue dovrebbe avere altro a cui pensare che agli spettri comunista o...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi