closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Disastri ambientali e sanitari in Nigeria, la Shell condannata a pagare i danni

Olanda, sentenza storica della Corte d'Appello dell'Aia. La causa contro il colosso petrolifero da parte di tre agricoltori vittime dell’inquinamento

Tre agricoltori del Delta del Niger saranno risarciti dalla compagnia petrolifera Royal Dutch Shell per i danni subiti dai continui sversamenti di petrolio che hanno reso sterili i loro terreni e avvelenato le vasche per gli allevamenti del pesce. Lo ha stabilito una sentenza emessa ieri dalla Corte d’Appello dell’Aja, in Olanda, che ha ritenuto la casa madre Shell responsabile dell’inquinamento da idrocarburi causati dalla sussidiaria Shell Nigeria. Inoltre, Shell dovrà garantire un sistema di vigilanza degli impianti per evitare che gli episodi di inquinamento si ripetano. La sentenza è di quelle che fanno storia, almeno per il diritto ambientale....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi