closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Direttiva Acque, il primo argine da difendere

Quando si pensa alle tragedie legate alla cattiva gestione del territorio, viene subito in mente il Vajont: la sera del 9 ottobre 1963, una frana cade dal Monte Toc nel bacino idroelettrico artificiale e provoca la tracimazione dell’acqua raccolta nell’invaso distruggendo così una serie di nuclei abitati e causando la morte di 1917 persone. Sarebbe stato un monito per tutti, ma purtroppo non fu così: il paese di Longarone, uno dei più colpiti dalla tragedia, nel 1963 aveva un’area urbanizzata di 59 ettari, ma con la successiva ricostruzione in pratica la quadruplicò. Questo esempio è emblematico dell’approccio che abbiamo noi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.