closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Dilaga la protesta di studenti e minoranze negli atenei Usa

Black lives matter. Cinque persone prese a fucilate a Minneapolis in un sit-in contro la polizia. Yale, Princeton, Ucla, Harvard: le università più prestigiose nella bufera per razzismo e discriminazioni

Una protesta a Minneapolis dopo l'omicidio da parte della polizia del 24enne afroamericano, disarmato, Jamar Clark

Una protesta a Minneapolis dopo l'omicidio da parte della polizia del 24enne afroamericano, disarmato, Jamar Clark

Ieri a Minneapolis un gruppo di uomini armati ha aperto il fuoco contro un presidio che da una settimana protesta per l’ennesimo nero ammazzato dalla polizia. I cinque feriti chiedevano giustizia per Jamar Clark, 24 anni, ucciso dopo una colluttazione con agenti, uno delle oltre mille vittime della polizia quest’anno in America, di cui 261 afro americane. Rimane alta quindi la tensione attorno alla letale violenza di polizia che ha dato vita al movimento di black lives matter. Di recente il fronte della contestazione anti razzista si è spostato nelle università americane. Ultimamente sit-in, occupazioni, cortei e presìdi sono all’ordine...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.