closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Difende il ministro Boschi, espulsa senatrice del M5S

5 Stelle. Per Grillo non ha restituito le eccedenze dello stipendio

Finita sul banco degli imputati con l’accusa di non aver restituito parte dello stipendio come fanno i suoi colleghi, la senatrice Serenella Fucksia contrattacca accusando a sua volta i vertici del M5S, e Beppe Grillo in particolare, di aver ormai «perso il controllo». «Il voto contro di me è assurdo», spiega la senatrice pentastellata, espulsa ieri dal M5S dopo il solito voto on-line degli attivisti (24.667 dei quali, su un totale di 26.630, favorevoli alla sua espulsione). Molti dei quali, però, criticano il blog per aver allestito una votazione senza che ce ne fosse realmente bisogno, visto che la Fucksia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi