closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Die Bruecke, Zarathustra accese i colori primari

A Genova, Palazzo Ducale, «Espressionismo tedesco, da Kirchner a Nolde 1905-1913». Giunge da Berlino una buona selezione degli ardenti pittori di Dresda: su una base filosofica nietzscheana fecero dell’arte «fauve» un rovello di inquietudine

«Tutti i professori di architettura riconoscono nei propri studenti un’indole in costante e irrequieta ricerca e i membri del gruppo Die Brücke non furono da meno…». Con queste parole l’urbanista Fritz Schumacher, che all’inizio del Novecento fu insegnante alla facoltà di architettura di Dresda di Fritz Bleyl, Ernst Ludwig Kirchner, Erich Eckel e Karl Schmidt-Rottluff, ricordava anni dopo il carattere turbolento dei suoi quattro allievi e la loro radicale avversione allo studio della forma. Quei quattro giovani, che nel 1905 formarono a Dresda il gruppo Die Brücke, si erano infatti avvicinati alla pittura da autodidatti, senza seguire un preciso percorso...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.