closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Didattica «à la carte», così la scuola riparte a pezzi dal Sud

Salta il banco. In Puglia, Campania e Calabria le regioni affidano alle famiglie la scelta di mandare in classe i figli, docenti obbligati in presenza. Quasi un milione di studenti delle scuole superiori sono tornati in classe al 50% in sette regioni anche in Basilicata, Sardegna, Veneto, Friuli

Roma, rientro in classe

Roma, rientro in classe

I Per la quinta volta in meno di un mese ieri è stato celebrato un nuovo rientro in classe con le modalità più difformi e diseguali delle scuole superiori in sette regioni in Puglia, Calabria, Basilicata, Sardegna, Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Campania quasi un milione di ragazzi rientra in classe. Il 7 gennaio sono tornati in classe gli studenti delle province autonome di Trento e Bolzano; l'11 gennaio i ragazzi della Valle d'Aosta, Toscana e Abruzzo; il 18 gennaio di Lazio, Emilia-Romagna, Piemonte e Molise; il 25 gennaio hanno ripreso Lombardia, Liguria, Marche, Umbria e Campania, ma solo le medie....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi