closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Diciotto anni e dimensione politica

Forse mi faccio prendere da troppi scrupoli ed eccessive incertezze e mi convinco che, al dunque, non sono in grado di comprendere. Tuttavia mi accade, e il senso di inadeguatezza si ripete ogni volta, quando mi dispongo ad impiegare gli strumenti (che chiamerò analitici e di interpretazione, quali provengono a me dagli studi e dall’educazione e dalla mia esperienza di vita) per capire che ruolo assuma la dimensione politica nella consapevolezza di chi abbia oggi diciotto anni e sia, pertanto, detentore del diritto di voto, cives. Faccio ricorso alla mia cultura, tengo a mente certe letture. Ma nella pubblicistica, nelle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi