closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Díaz-Canel presidente. È la «modernizzazione»

Ricambio anche generazionale. Con la nomina oggi delle più alte cariche dello Stato, compresa quella del primo presidente della Repubblica dal 1976, entra nel vivo il processo di cambiamento innescato dalle riforma costituzionali

Cuba avrà oggi, per la prima volta dal 1976, un presidente della Repubblica. Sarà eletto, assieme ad altre alte cariche dello Stato dall’Assemblea nazionale (Parlamento unicamerale). Una speciale commissione ha stilato un elenco di candidati tutti parlamentari ma , almeno per la massima carica, non vi saranno sorprese: Miguel Díaz-Canel Bermúdez sarà eletto per il ritorno di questa figura politica - con nuovi poteri - prevista dalla Costituzione approvata via referendum (dal 78,3% degli aventi diritto) il 24 febbraio di quest’anno.   [caption id="attachment_396433" align="alignright" width="1170"] Miguel Díaz-Canel Bermúdez (Afp)[/caption]   NEL SUO DISCORSO DI ADDIO alla presidenza (del Consiglio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.