closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Di Maio battezza il M5S di Conte: «Liberale e moderato»

Stelle filanti. L’ex capo politico apre all’ex premier ma si prende i meriti dell’«evoluzione» dei 5 Stelle

Beppe Grillo e Luigi Di Maio

Beppe Grillo e Luigi Di Maio

Luigi Di Maio annuncia a Repubblica che l’«obiettivo» che si era posto è ormai raggiunto. La faticosa transizione è compiuta: il M5S è una forza «europeista, moderata e liberale». L’USCITA del ministro degli esteri spiazza in molti. «Il M5S non è una forza moderata e liberale, non lo è mai stata e non lo diventerà», scrive ad esempio su Facebook il senatore Andrea Cioffi. E Max Bugani, storico esponente del M5S bolognese e stretto collaboratore di Virginia Raggi: «Quindici anni di battaglie per diventare una costola di Berlusconi? Un trionfo». Replica il deputato Sergio Battelli: «Qualcuno non sarà d'accordo, ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.