closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Di madre in figlia

Narrativa. Il romanzo d'esordio «Poche semplici regole» di Chiara Fortebraccio Di Domenico, per Stampa Alternativa

Pablo Picasso,  «Donna allo specchio», 1932

Pablo Picasso, «Donna allo specchio», 1932

La copertina del libro di Chiara Fortebraccio Di Domenico (un dipinto di Luigi Ambrosetti), raffigura un orso e un lupo. Considerato però che Poche semplici regole (Stampa alternativa, pp. 288, euro 16), romanzo d’esordio della scrittrice pesarese, racconta la storia di una madre e di una figlia, non è azzardato vederci due esemplari femminili. Se poi la madre in questione si è sempre definita una lupa, specie per rispondere a chi le ha dato in maniera spregiativa della cagna, l’equazione su chi sia l’orsa si risolve facilmente. Proprio come ci immaginiamo gli orsi, di una ferocia flemmatica, Gloria, che si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi