closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Destre venezuelane all’attacco delle ambasciate in Europa

La crisi. A caracas continuano gli omicidi mirati, gli scontri e anche la campagna “puputov” (molotov di escrementi) lanciata contro il governo Maduro

Inneggiando slogan all'ex dittatore spagnolo Franco, le destre venezuelane hanno assediato per ore l'ambasciata venezuelana a Madrid, riuscendo a ferire anche l'ambasciatore Mario Isea. Contro di lui, si sono scatenati i twitter di opposizione, di questo tenore: “Che esca fuori un eroe venezuelano in Spagna e a Mario Isea gli faccia come all'ambasciatore russo in Turchia. Non ha prezzo”. Il governo venezuelano ha protestato con la Spagna chiedendo che venga garantita l'incolumità dei suoi funzionari. Dentro l'ambasciata, c'erano alcuni esponenti del Comitato vittime delle guarimbas, sopravvissuti o famigliari di uccisi dalle violenze delle destre durante il 2014. Manifesti e slogan...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.