closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Destino final, una mostra per gli scomparsi

Intervista. Il fotografo Giancarlo Ceraudo

[caption id="attachment_257334" align="alignleft" width="1170"] Foto Giancarlo Ceraudo[/caption] È cominciato quasi per caso il lavoro del fotografo italiano Giancarlo Ceraudo che ha dato luogo alla mostra «Destino Final». Scatti impressi nel volume dall’omonimo titolo, pubblicato in inglese e in spagnolo da Editorial Schilt. Un lavoro a due voci, che si è avvalso della collaborazione di Miriam Lewin, giornalista argentina, sopravvissuta ai campi di sterminio della dittatura civico-militare (1976-’83). Ceraudo va in Argentina durante la crisi economica del 2001. Fa base a Buenos Aires. «Lì - racconta al manifesto - la questione della dittatura ti veniva addosso da sola. Avevo visto il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.