closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Desiderio e mestizia nella sindemia

In una parola. persino i media mainstream, e non solo il femminismo radicale hanno notato la frequenza con cui, in questi mesi di pandemia, i discorsi più coinvolgenti e i risultati migliori contro il virus siano venuti da paesi governati da donne.

La prima ministra neozelandese, Jacinta Ardner

La prima ministra neozelandese, Jacinta Ardner

Nessun essenzialismo, per carità, tuttavia persino i media mainstream, e non solo il femminismo radicale hanno notato la frequenza con cui, in questi mesi di pandemia (anzi sindemia, vedremo perché ), i discorsi più coinvolgenti e i risultati migliori contro il virus siano venuti da paesi governati da donne. Nella vicina Germania, che pure vive un dramma quantitativamente molto minore degli altri Stati europei, a cominciare dal nostro, ha colpito l’intensità delle parole di Angela Merkel di fronte alle centinaia di vittime quotidiane. Molto citata anche Jacinda Ardner, prima ministra neozelandese, e la sua immagine di un “team” che con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi