closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Non si ferma l’escalation, rafforzata la flotta russa

Damasco. Il regime prepara la difesa dall'attacco americano. Putin conferma aiuti militari a Bashar Assad e aumenta la presenza della flotta russa nel Mediterraneo orientale. Deputati siriani al Congresso: «Abbandonate la via della guerra»

Navi russe in rotta sul Mediterraneo

Navi russe in rotta sul Mediterraneo

La frattura emersa al G20 accorcia ulteriormente i tempi della guerra di Barack Obama alla Siria e i parlamentari di Damasco si rivolgono ai loro colleghi americani. «Vi chiediamo di non prendere delle misure irragionevoli, dal momento che avete il potere di spingere gli Stati Uniti ad abbandonare la via della guerra per quella della diplomazia», ha scritto il presidente del Parlamento siriano Jihad al Lahham ai deputati americani, in vista di un voto del Congresso atteso a partire dal 9 settembre. Le speranze che l’appello sia accolto sono minime, di fatto nulle. Gli abitanti della regione di Damasco perciò...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi