closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Denunciò il manager Alibaba di violenza sessuale: licenziata

Cina. Per l’azienda cinese la vittima avrebbe diffuso «false informazioni sull’aggressione»

Il quartier generale di Alibaba ad Hangzhou

Il quartier generale di Alibaba ad Hangzhou

Quando aveva denunciato di essere stata vittima di violenza sessuale da parte del suo manager, il Ceo di Alibaba, Daniel Zhang, aveva promesso di apportare cambiamenti radicali interni per creare un ambiente sicuro per le dipendenti. Solo quattro mesi dopo, il gigante cinese dell’e-commerce ha licenziato la giovane lavoratrice che aveva messo a nudo il malcostume dei rapporti lavorativi nelle aziende cinesi. È LA STESSA DIPENDENTE, identificata con il cognome Zhou, a raccontare al quotidiano cinese Dahe Daily gli ultimi sviluppi di una vicenda accaduta la scorsa estate. Brevemente la notizia. Una impiegata nella sede di Hangzhou pubblica lo scorso...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.