closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Denuncia l’Asl e vince ma «a prezzi da rapina»

Cannabis terapeutica. Bologna, il caso di una donna anoressica

Due anni di rifiuti, una denuncia alle autorità giudiziarie e infine - ma decisivi sono stati anche alcuni articoli apparsi sui quotidiani locali - la Ausl di Bologna ci ripensa: «Sulla base della certificazione presentata dal medico di base, provvederemo all'importazione del farmaco con oneri a carico della signora e continueremo a seguire, insieme al medico di famiglia, l'evoluzione della vicenda». Così ora Patrizia N., una donna bolognese di 58 anni sofferente di anoressia da quando ne aveva 20, potrà finalmente trovare in città il suo Bedrocan, il farmaco a base di cannabis sativa che le è stato prescritto dal...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.