closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Delega antiproibizionista». Le destre contro Dadone

Droghe. La ministra alle politiche giovanili del M5S sotto accusa per le posizioni sulla cannabis

Fabiana Dadone

Fabiana Dadone

Nei giorni in cui si apprende che New York è il quattordicesimo stato degli Usa a legalizzare la cannabis a uso ricreativo, la destra solleva un polverone sulla ministra delle politiche giovanili Fabiana Dadone, per le sue prese di posizione antiproibizioniste sulle droghe leggere. A Dadone, con decreto del consiglio dei ministri pubblicato dalla Gazzetta ufficiale giovedì scorso, è stata assegnata la delega per le politiche antidroga. LA SCELTA va di traverso al centrodestra. La prima a suonare la grancassa proibizionista è la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni: «È grave e deludente che per un compito così delicato come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi