closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Deficit oltre il 3%, Tria frena subito Di Maio

Vincoli Europei. Da Pechino il titolore del Tesoro corregge il vicepremier che aveva parlato di «sforamento»: non lo supereremo, nessuno scontro con Ue. I nodi sciolti con la presentazione della manovra. Il Quirinale lavora per la mediazione

Il ministro Giovanni Tria a Pechino con l’omologo Liu Kun

Il ministro Giovanni Tria a Pechino con l’omologo Liu Kun

Pronti a sforare il tetto del 3% pur di mettere subito in cantiere reddito di cittadinanza, Flat Tax e revisione della Fornero. Tria permettendo però, e Tria decisamente non permette. Da Pechino il ministro dell’Economia smentisce clamorosamente il vicepremier a cinque stelle, che aveva appunto messo sul tavolo lo sforamento in un’intervista al Fatto: «Non lo escludo. Se servirà per i nostri obiettivi accederemo agli investimenti in deficit. La regola del 3% la ha definita sbagliata il suo stesso inventore». Tria tira il freno con tutte le sue forze: criticare il tetto «è molto diverso dal dire che lo supereremo....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.