closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Decreto scuola: «Inversione di rotta del governo»

Intervista. Domenico Pantaleo (Flc-Cgil): «Ma le risorse sono scarse rispetto agli obiettivi»

Domenico Pantaleo, segretario della Federazione dei lavoratori della Conoscenza (Flc-Cgil)

Domenico Pantaleo, segretario della Federazione dei lavoratori della Conoscenza (Flc-Cgil)

«Il decreto scuola approvato dal governo è un’inversione di rotta rispetto alla fase il cui unico criterio è stato il disinvestimento nella scuola e il fine ultimo era la privatizzazione del sistema - afferma Domenico Pantaleo, segretario della Flc-Cgil - Sul personale penso che il punto importante sia la stabilizzazione dei 27 mila insegnanti del sostegno. Significa che il 100% dei docenti avrà la cattedra». È davvero così? Sul sostegno molti credono che si tratti di una cifra inadeguata rispetto agli alunni... Bisogna garantire ad ogni alunno il sostegno e rispettare la sentenza della Corte costituzionale.E abbiamo bisogno di un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi