closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Decreto Ristori e legge di Bilancio, compromessi bipartisan ma si litiga sull’ecobonus

Risorse Anti Covid. La maggioranza non trova la quadra sull'allungamento fino al 2023 degli sconti sulle ristrutturazioni

Testi parlamentari studiati da un senatore

Testi parlamentari studiati da un senatore

Tante novità ma altrettante partite ancora aperte, a cominciare dall’allungamento al 2021 dell’ecobonus per ristrutturazioni e auto. Il decreto Ristori - in cui sono stati assorbiti anche il bis, il ter e il quater - ha ottenuto il primo via libera nelle commissioni Bilancio del Senato e lunedì approderà in aula per il voto di fiducia. Il clima di collaborazione fra maggioranza e opposizione che c'è stato ma stenta a decollare in commissione Bilancio alla Camera, dove è iniziato l’esame della Manovra. Alcune misure dividono non solo giallorossi e centrodestra, ma anche gli stessi giallorossi. Prima fra tutte, la proroga...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi