closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Decreto dignità, il Pd «supera» l’emendamento contro gli indennizzi ai licenziati

Dopo l'attacco di Luigi Di Maio contro l'emendamento che puntava all'abrogazione dell'articolo che aumenta le indennità in caso di licenziamento illegittimo, e dopo una battaglia nel partito, Maurizio Martina ha invitato a un «superamento» delle proposte di modifica. Speranza (Mdp-Liberi Uguali) alla maggioranza: "Dicono di combattere la precarietà ma reintroducono i voucher; sono contro il Jobs Act, ma non reintroducono l'articolo 18" Oggi inizia il voto in commissione, in aula alla Camera il 26 luglio

Maurizio Martina, segretario del partito democratico

Maurizio Martina, segretario del partito democratico

Retromarcia del Pd sull’emendamento che puntava all’abrogazione dell’aumento delle indennità in caso di licenziamento illegittimo. Ieri, al termine della direzione del partito, il segretario Maurizio Martina ha proposto il «superamento». L’emendamento era statodenunciato dall’ex ministro del lavoro Cesare Damiano (Pd) che ieri si è detto soddisfatto: «è importante che sia stata ribadita la centralità della battaglia del Pd per incentivare il lavoro stabile e aumentare le tutele dei lavoratori» ha detto. La retromarcia segna un punto a favore del ministro del lavoro Luigi Di Maio che, domenica scorsa, ha fortemente criticato il Pd. I deputati hanno ribattuto che il decreto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.