closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

De Luca perde pezzi, Pd nel caos a Napoli

Campania. Dopo pochi mesi lascia il capo della segreteria del governatore, un fedelissimo. Voci di tensioni e paura per un'inchiesta. In città aumenta la confusione del partito a caccia di un candidato sindaco per fermare il ritorno di Bassolino

Nello Mastursi, fedelissimo del presidente campano Vincenzo De Luca, ha ufficializzato ieri le sue dimissioni da capo della segreteria del governatore. La lettera è stata firmata sabato sera e consegnata lunedì al protocollo. La decisione sarebbe maturata per «motivi personali»: l’importante incarico in regione rende impossibile ricoprire il ruolo di responsabile dell’organizzazione del Pd campano. Avviata la macchina regionale, Mastursi ha scelto il partito. Questa la motivazione ufficiale, altre interpretazioni sono possibili. Le voci sono cominciate a girare già da domenica, divise secondo tre correnti di pensiero. Mastursi (insieme al vicepresidente Fulvio Bonavitacola) è uno dei più fedeli collaboratori dell’ex...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi