closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

De Cristofaro: «Le parole del premier rafforzano le ragioni del nostro no. Giusto dare voce al dissenso»

Intervista. Il dirigente di Sinistra Italiana: sbagliato escludere dall’alleanza giallorossa chi non vota la fiducia a Draghi

Peppe De Cristofaro (Sinistra Italiana), ex sottosegretario all'Università

Peppe De Cristofaro (Sinistra Italiana), ex sottosegretario all'Università

«Il discorso di Draghi in Senato ha rafforzato il nostro giudizio negativo e la convinzione di votare no alla fiducia», spiega Peppe De Cristofaro, dirigente di Sinistra Italiana, sottosegretario uscente all’Università. Per quali ragioni? Penso ai temi di cui mi sono occupato in questo ultimo anno e mezzo. Sulla scuola ho visto un’impostazione molto aziendalista, mi aspettavo di sentire parole sulle diseguaglianze, sulla povertà educativa che la pandemia ha accentuato. Lo stesso sul mezzogiorno, si è confermata l’impressione di un governo a trazione nordista. Ha trovato una continuità con il governo Conte 2? Non direi, non c’è quell’attenzione totale alle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi