closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Ddl Zan, primo passo in commissione. La destra allo scontro

Omotransfobia. Sì alla proposta di cominciare a lavorare solo sul testo principale. Su quello di Fi e Lega, che non apre a mediazioni, si deciderà

Il ddl Zan contro l’omotransfobia si disincaglia. In commissione Giustizia, con 12 voti contro 9, è passata la proposta di disgiungere il testo dagli altri quattro, che andavano tutti nella stessa direzione, e di iniziare a lavorare solo su quello di Zan. La decisione non riguarda la proposta di legge congiunta presentata proprio ieri mattina da Lega e Fi. La commissione dovrà decidere nella prossima riunione, probabilmente entro la settimana ventura. Reazioni naturalmente opposte. «Ottima notizia. Importante passo avanti», esulta la senatrice del Pd Cirinnà. «Forzatura inaccettabile», replica dal bastione opposto Pillon. Di fatto però solo così si poteva uscire...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi