closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

«Dazi anche all’Europa», la guerra globale di Trump

Commercio. Tariffe sulle importazioni di acciaio e alluminio. Juncker annuncia la controffensiva. Bruxelles si appellerà al Wto e mette nel mirino beni simbolo come bourbon e jeans

In un’acciaieria Arcelor-Mittal, leader mondiale dell’industria siderurgica

In un’acciaieria Arcelor-Mittal, leader mondiale dell’industria siderurgica

I prodotti di acciaio e alluminio importati negli Stati Uniti «sono così tanti ed entrano in tali circostanze che minacciano di indebolire la sicurezza nazionale». Con questa motivazione Donald Trump ha deciso di non prorogare l’esenzione temporanea concessa all’Europa fino a mezzanotte di giovedì e di applicare imposte del 25 per cento sull’acciaio e del 10 per cento sull’alluminio. L’UNIONE EUROPEA ERA STATA esentata dai dazi in vigore dallo scorso primo marzo che avevano invece colpito da subito Cina, Russia e Turchia. Assieme Canada e Messico la Ue fornisce più della metà dei metalli totali agli Stati Uniti. LA DECISIONE...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi