closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Days», nel tempo sospeso di un incontro tra due solitudini

Vite parallele, una città indifferente, in sala il nuovo film di Tsai Ming-liang, con cui è tornato al cinema

«Days» di Tsai Ming-liang

«Days» di Tsai Ming-liang

Dice Tsai Ming-liang di avere smesso, dopo Stray Dogs, di fare film come li faceva in precedenza, di essersi liberato del tutto della sceneggiatura (che già usava come un pre-testo, sganciandosi da ogni sua forma tradizionale) e, più in generale, di un modo convenzionale di realizzare opere per il cinema. Di avere radicalizzato la sua posizione di cineasta, aprendosi a nuove esperienze visive realizzando lavori per musei e sperimentando la realtà virtuale. Un percorso artistico esplorato da Tsai negli ultimi anni, allontanandosi dal lungometraggio e da un fare cinema pensato per il grande schermo. Per farvi ritorno nel 2020, sette...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.