closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Politica

Davigo è fuori, ma il Csm attende il ricorso

Giustizia. L’ex di Mani pulite va in pensione e a maggioranza viene dichiarato decaduto. Decisivo il voto del vice presidente e dei vertici della Cassazione. La sinistra di Area e i 5 Stelle si dividono. Cambiano gli equilibri in Consiglio, anche per la sezione disciplinare

Piercamillo Davigo

Piercamillo Davigo

Piercamillo Davigo oggi compie settant’anni, ieri è stato collocato in pensione dalla magistratura ed è decaduto dal Consiglio superiore della magistratura. Una sequenza di avvenimenti logica, ma per niente automatica. Tant’è vero che ieri il plenum del Csm ne ha discusso per quattro ore, dividendosi alla fine come si era già divisa la commissione. Decisiva per orientare un Consiglio in partenza spaccato quasi a metà è stata la scelta del comitato di presidenza, vale a dire dei due componenti di diritto - il procuratore generale e il primo presidente della Cassazione - e del vice presidente del Csm che di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi