closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Dave Grohl: «Il rock non è un morto, ma una medicina per l’anima»

Musica. Il leader dei Foo Fighters parla del nuovo album, i rapporti con la band ed il passato con i Nirvana

Dave Grohl

Dave Grohl

Non ha bisogno di farsi pregare Dave Grohl nel rispondere un po’ su tutto, attraverso le domande selezionate nella round table virtuale via zoom. Da Los Angeles ha così mostrato il suo lato, peraltro ben noto, di gran chiacchierone e di rockstar alla mano. L’occasione di ascoltare l’ex batterista dei Nirvana e front-man dei Foo Fighters è dettata dalla pubblicazione del decimo album della sua band: Medicine at Midnight. Anticipato dal singolo Shame Shame, dapprima accolto con sano scetticismo da fan più vigili, per poi - ascoltato l’intero disco - ricredersi. Ma, quest’uscita come dice racchiude anche altre feste e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi