closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Indicatori del rischio, dubbi sui dati delle Regioni

In terapia intensiva più letti che medici. L’indice di saturazione degli ospedali è il più importante per le zone a colori. Ma è facile manipolarlo, visto che chi controlla è anche il controllato. Per mantenerlo sotto la soglia critica e rimanere in zona bianca, le regioni ricorrono a mezzi leciti e non. Ne fanno le spese i pazienti con altre patologie

Reparto di terapia intensiva

Reparto di terapia intensiva

L’Italia rimarrà tutta bianca almeno per un’altra settimana, poi la tinta unita potrebbe tornare a macchiarsi. Secondo il decreto del 22 luglio, per le zone a colori conta soprattutto il tasso di occupazione degli ospedali: si va in zona gialla se il Covid occupa il 10% dei posti letto in terapia intensiva e il 15% nei reparti ordinari. La Sardegna ha superato ieri la prima soglia: con 21 ricoverati su 196 posti di terapia intensiva, nella regione l’indice è all’11%. Viste le ricadute su lavoro e economia, è scontato che i governatori puntino a tenerlo sotto la soglia, con mezzi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.