closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Daria Nicolodi, la disubbidiente

Cinema. Addio all'attrice fiorentina, dal debutto teatrale con Luca Ronconi ai film cult con Dario Argento

Daria Nicolodi

Daria Nicolodi

Per Daria Nicolodi, morta ieri a 70 anni, la definizione di attrice di culto non è mai stata sprecata. Anche a scorrere con la sola memoria la sua filmografia, ci si trova davanti a titoli cardine dell’immaginario cinematografico «di genere» (qualunque cosa voglia dire). Ma non solo. Nata a Firenze il 19 giugno 1950, inizia a recitare giovanissima in teatro nella sua città, iscrivendosi diciassettenne all'Accademia di Arte Drammatica di Roma, debutta nel 1968 diretta dal suo maestro Luca Ronconi nel Candelai, con cui poi torna a recitare in seguito nell'Orlando Furioso. Su grande schermo esordisce con una tripletta impressionante....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi