closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Dare lustro alla Dominante

L'opera. Storia dell'Accademia di Belle Arti di Venezia in tre volumi (Antiguaedizioni) fondata nel 1700, frequentata in seguito anche da Modigliani e Boccioni

Canaletto, Fonteghetto della Farina, la prima sede dell'Accademia

Canaletto, Fonteghetto della Farina, la prima sede dell'Accademia

Con un decreto il Senato Veneto autorizza, il 24 settembre 1750, l'apertura di una stanza al Fonteghetto della Farina affinché i giovani possano destreggiarsi col “dissegno” al fine “[del ] maggior lustro della Dominante”. Poco  dopo la  morte del Piazzetta (1754), primo “direttore della Pubblica Accademia di Pittura e Scultura” i Riformatori dello Studio di Padova  autorizzano in via permanente la Scuola. Queste le origini dell'Istituto di Belle Arti di Venezia a cui nel 1903 si iscrive il diciannovenne Amedeo Modigliani. Il giovane artista risiede in San Marco, via 22 marzo, e sperimenta la vita dei quartieri più poveri della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi