closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Danimarca e quel retrogusto di felicità

Traversa Europa. Dal dramma di Eriksen alla soddisfazione per la qualificazione raggiunta. Il miracolo del team guidato da Kasper Hjulmand, una storia che sarebbe piaciuta a Edoardo Galeano

Tutto cambia, anche la percezione della felicità. Per esempio: i danesi sanno essere felici o no? Qualche tempo fa l’inglese Shakespeare ci ha messo dal suo, con quel c’è del marcio in Danimarca. Dubbio amletico, forse è anche per questo che qualcuno pensa il contrario. Poi tutto cambia, in Danimarca ce l’hanno appena ricordato. In nove giorni il loro umore è cambiato radicalmente. Erano terribilmente infelici, sono straordinariamente felici. E hanno appena giocato la più allegra della storia del calcio. L’infelicità era arrivata all’improvviso, quando la festa era appena iniziata, minuto 43 di Danimarca contro Finlandia, gara d’esordio allo stadio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.