closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Daniela Ortiz, il conflitto mai sopito nascosto dietro i monumenti

Intervista. L'artista peruviana a Roma racconta la sua performance

Da «I figli non sono della lupa» di Daniela Ortiz

Da «I figli non sono della lupa» di Daniela Ortiz

«Vogliono mantenere viva la narrazione colonialista, la conservazione del patrimonio è solo una scusa». Bastano poche parole all’artista peruviana Daniela Ortiz per prendere posizione sulla cosiddetta «cancel culture». D’altronde con la sua pratica multiforme ha iniziato a lavorare sulla pesante eredità imperialista ben prima che il fenomeno assumesse la dimensione attuale. Utilizzando media diversi come il video, la fotografia, la scultura, l’illustrazione, Ortiz ha sempre cercato di scardinare i sistemi simbolici discriminanti insiti nel patrimonio artistico, portandoli all’evidenza. La scorsa settimana a Roma ci ha guidato in un percorso a più tappe, dall’Ossario garibaldino alla statua di Anita Garibaldi al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.