closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

Dan Gerstein: «Il risultato è cristallino, nessun paragone con il 2000»

Intervista. L'ex stratega di Joe Lieberman: «Lo sfidante ha ottenuto più voti di qualsiasi candidato nella storia americana, mentre c'è stato un ripudio di massa del titolare, attraverso un processo legittimo»

Trump l'ha chiarito fin da subito: la sua sconfitta può essere attribuibile solo a frodi elettorali e quindi, in caso di perdita delle elezioni, la decisione finale spetta alla Corte Suprema. Man mano che il quadro si delineava proprio come una sconfitta questo concetto è stato reiterato dal tycoon, su Twitter e in ogni altra occasione disponibile. Non sono mai arrivati cenni da parte dei giudici, come era prevedibile e auspicabile, ma lo spettro di una replica delle elezioni del 2000, moltiplicato per tutti gli Stati in bilico, si è aggirato più volte nelle analisi politiche di questi giorni. Dan...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi