closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Damiano: «Per i giovani l’urgenza è la pensione di cittadinanza»

La proposta. Garantire un assegno base di 500 euro, finanziato anche dalla fiscalità generale: un paracadute per chi rientra totalmente nel sistema contributivo, perché con le carriere discontinue - tra stage e lavoretti - non avrà contributi sufficienti. Sui voucher si tenta la carta della nuova legge: tornare alla formulazione originaria della «Biagi»

Il presidente della Commissione Lavoro della Camera, Cesare Damiano (Pd)

Il presidente della Commissione Lavoro della Camera, Cesare Damiano (Pd)

«Il lavoro di cittadinanza di cui ha parlato Renzi non so cosa voglia dire: se si vogliono individuare, dopo la messa al bando della logica del posto fisso a vita, degli strumenti per dare continuità al lavoro dei giovani e sottrarli all’umiliazione del precariato, allora ci siamo. Però non si deve più ritenere il Jobs Act un totem, e accettare che in diversi punti vada modificato». Il presidente della Commissione Lavoro della Camera, Cesare Damiano (Pd), è piuttosto critico rispetto all’ultima uscita del suo segretario, Matteo Renzi. E quindi rilancia: l’urgenza per i giovani, in particolare per chi ha cominciato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.