closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Damasco: «Rispetteremo il piano solo se sarà un processo bilaterale»

Le condizioni. Il presidente siriano intervistato da una tv russa: «Basta minacce Usa»

Bashar Assad

Bashar Assad

È un Bashar Assad disponibile verso l’iniziativa dell’alleata Russia e, allo stesso tempo, pronto ad alzare la posta quello che ieri è apparso davanti alle telecamere della televisione russa Rossia 24. «Nel giro di qualche giorno, la Siria invierà un messaggio all’Onu e all’organizzazione per il divieto delle armi chimiche, nel quale ci saranno i documenti tecnici necessari per firmare l’accordo», ha annunciato il presidente siriano confermando il «sì» di Damasco alla proposta di Mosca. Ponendo però delle condizioni. «Voglio che sia chiaro a tutti che questi impegni non saranno rispettati in modo unilaterale, che non vuol dire che la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi