closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Damasco riprende la base di Kweyris con le opposizioni

Siria. L'aeroporto militare strappato all'Isis grazie ai bombardamenti russi e alle informazioni di intelligence fornite dai gruppi moderati. Ma è stallo diplomatico: Assad e le opposizioni contrari al nuovo piano russo

Miliziani dello Stato Islamico

Miliziani dello Stato Islamico

Dopo settimane di stallo, il primo risultato del sostegno aereo russo a Damasco si è concretizzato: le truppe governative hanno posto fine ad un assedio lungo un anno e mezzo, quello alla base militare di Kweyris, nord di Aleppo. A controllarne il perimetro erano gli uomini di al-Baghdadi, che tenevano in ostaggio soldati siriani bloccati all’interno. Una vittoria non da poco, per tre ragioni: a livello militare, quella base potrebbe da oggi essere usata dagli aerei russi che bombardano i gruppi islamisti a nord ovest; inoltre, apre la strada alla tanto attesa offensiva per la ripresa di Aleppo. Infine, assume...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi