closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Dalla transizione agli scandali

La corona . Il sovrano che guidò il paese nel post-franchismo è finito travolto dalle polemiche. E per la prima volta un membro della casa reale, l’infanta Cristina, è salita sul banco degli imputati

Juan Carlos, in basso il safari in Botswana

Juan Carlos, in basso il safari in Botswana

«Morirò con la corona in testa». Lo aveva detto tante volte Juan Carlos I de Borbón, il sovrano che «viveva il suo regno come un sacerdozio», come raccontano i suoi collaboratori. E invece, in curiosa coincidenza con la festa della Repubblica italiana, dopo 39 anni sul trono di Spagna, il primo re dell’epoca democratica, uno dei protagonisti della transizione e della storia contemporanea del paese, ha deciso di abdicare in favore del figlio Felipe. La notizia è stata data ieri in mattinata dal presidente del governo Mariano Rajoy ed è stata poi annunciata personalmente dal monarca in un breve ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi